sabato 12 dicembre 2009

Barzaghi all'inaugurazione di una nuova impresa medese

Un'azienda che investe, che ci crede e che ha scelto Confartigianto come partner.

Ieri sera a Meda Rimalcuoio ha aperto il suo nuovo Home Atelier, dopo aver stretto una lunga collaborazione con le migliori aziende del mobile, del design e sopprattutto della moda, Ludovica Mascheroni, oggi propone oltre a pelle e cuoio, anche splendidi tessuti Loro Piana che danno la possibilità di mostrare tutto ciò che l'azienda è in grado di realizzare anche dal punto di vista sartoriale.

All'inaugurazione ha partecipato il presidente di Confartigianto Milano e Monza-Brianza Gianni Barzaghi, che ha commentato sottolinando l'importaza anche in un perioodo come questo di investire e crederci, soprattutto se alla base c'è la qualità e le'ccellenza, come nel caso di Rimalcuoio e dell'Home Atelier Ludovica Mascheroni.

Report dalle Cene di Natale: Bergamo e Lecco

Con grande piacere anche quest'anno abbiamo accolto l'invito per le consuete cene di Natale dei Gruppo Giovani Lombardi.


ho partecipato alla cena del gruppo di Bergamo che si è tenuta il 4 Dicembre in una location a dir poco splendida, l'Agriturismo Cascina Canova, una cascina completamente ristrutturata in mezzo alla campagna Bergamasca.

L'organizzazione eccellente dei ragazzi unita alla musica e all'ambiente raffinato hanno allietato la serata anche dei ragazzi provenienti, come noi, da altre territoriali.
Complimenti!
Un nota speciale va dedicata a Daniele Lo Sasso storico membro bergamasco nonché organizzatore della cena, che ha avuto parecchie difficoltà nel aggiungerci... Peccato!

Con un numeroso gruppo di amici milanesi e monzesi invece, sono stato piacevolmente accolto dai ragazzi di Lecco per la loro consueta cena natalizia.
Si è trattato in questo caso di una cena speciale per diversi motivi.
Oltre infatti alla presenza del nostro presidente nazionale Marco Colombo, l'incontro aveva anche l'obiettivo di raccogliere fondi da devolvere all'associazione "Piccole Perle Amici di Don Gnocchi", per l'allestimento di una stanza sensoriale Snoezelen, con luci, suoni e musica per la stimolazione dei bambini affetti da patologie neurologiche gravi.

Oltre la cena è possibile ancora sostenere il progetto contattando Ilaria Bonacina e acquistando i biglietti augurali Multifunzione, ovvero è un biglietto d'auguri che si può trasformare in un albero di natale/ calendario da scrivania.

Inoltre la cena è stata l'occasione per i ragazzi di Lecco per fare il bilancio di cinque anni di lavoro e di successo come squadra. Silvia Dozio, il presidente in carica, lascerà la guida del gruppo prossimamente e ha fatto ricordare nel suo discorso, il grande impegno e i numerosi risultati che il gruppo ha ottenuto negli anni del suo mandato.
Congratulazioni a Silvia e a tutto il gruppo di Lecco: siete un esempio per tutti!

martedì 8 dicembre 2009

Artigiano In Fiera 2009: tanti i giovani imprenditori espositori

Un fiume di persone, milioni di italiani e cittadini europei stanno invadendo i padiglioni di una delle più importanti manifestazioni dedicate all'artigianato.

L'Artigiano in Fiera 2009 nei padiglioni di Rho-Pero, ospita quest'anno un numero molto elevato di imprese artigiane, soprattutto provenienti dalle province milanesi e comasche.

Tra loro sono molti i giovani imprenditori che con i loro stand si sono avvicinati al pubblico finale mostrando, proponendo e vendendo le proprie creazioni.

Tra questi dal gruppo giovani milanese/monzese abbiamo Filippo Fusaro (Fusaro Mario), Massimo Meroni (Meroni Ugo), Laura Ferrario (I Frutti Del Fuoco), Matteo Trevisiol (Tierre Salotti), Filippo Berto (Berto Salotti).

Lo stand della Provincia di Monza e Brianza è allestito presso il Padiglione 2 (C186 C194 D185 D193), con ingresso dalla porta Est - Nuovo Polo Fieristico Rho-Pero. a questo link è possibile scaricare il programma delle attività realizzate anche con la collaborazione di Confartigianato Monza e Brianza.
L'obiettivo quest'anno è unire istituzioni, scuole professionali, imprese e associazioni di categoria nel progetto “Università del fare”.

mercoledì 2 dicembre 2009

Quale futuro per l'autotrasportatore?

Sabato 28 novembre il Gruppo Giovani Imprenditori Di Monza Brianza ha partecipato al convegno degli autotrasportatori che si è svolto presso l'Area Museo dell'Autodromo Nazionale di Monza.


Sono intervenuti: il Presidente della Provincia di Monza e Brianza Dario Allevi, il Presidente APA di Confartigianato Imprese Gianni Barzaghi, il Sottosegretario per le Infrastrutture e Trasporti Bartolomeo Giachino, il Presidente Nazionale Confartigianato Trasporti e Presidente UNATRAS Francesco del Boca, il Segretario Generale APA Confartigianato Imprese Guido Cesati, il Presidente Provinciale Confartigianato Trasporti Luciano Sala, l'Avv. Maurizio Rigutti Ordinario Università di Verona di Diritto dei Trasporti e della Logistica.

Il Presidente Dario Allevi ha aperto i lavori riconoscendo il momento di crisi che anche questo settore sta attraversando, un periodo dove tutti i trasportatori devono pensare a sviluppare e qualificare la propria attività per migliorare il servizio verso i committenti. Inoltre, ha evidenziato come la nuova Provincia stia lavorando per ottimizzare l'operato, verso i cittadini, incrementando anche il lavoro in tutto il territorio Brianzolo.

Successivamente è intervenuto il Presidente Gianni Barzaghi evidenziando come la Confartigianato sta operando anche per il sostegno delle piccole imprese del trasporto, in questo periodo di crisi. E' stato altresì interessante apprendere i consigli esposti dal Presidente sui vantaggi e le opportunità che si possano avere effettuando aggregazioni di imprese in modo da far fronte ai nuovi scenari economici e normativi.

Il convegno si è protratto per tutta la mattinata, all'interno del quale vi è stato un'intenso dibattito tra il Sottosegretario Bartolomeo Giachino e il Presidente Francesco Greco. Il dibattito si è concluso con la promessa, da parte del Sottosegretario, di riferire e discutere con il Governo di tutti i problemi esposti.

Nel pomeriggio si è parlato delle novità sulla tecnologia e innovazione, delle opportunità di accesso al credito, della formazione come sviluppo d'impresa, della gestione delle pratiche per le imprese del trasporto e delle convenzioni assicurative. Il convegno si è concluso con un buffet e con l'aggiudicazione di premi vacanze.

Ringrazio il Presidente di Confartigianato Gianni Barzaghi che, con il suo invito, mi ha dato la possibilità di partecipare.

sabato 21 novembre 2009

I giovani di Como a confronto

Martedì 17 novembre accettando l'invito della consulta giovanile dei gruppi di Como, il gruppo giovani imprenditori di Milano, Monza e Brianza, ha partecipato all'incontro dialogo con il giornalista del Corriere della Sera Dario Di Vico.

Gli argomenti erano di grande importanza ed i giovani non si sono trattenuti dall'esprimere le proprie idee. Il tema principale della grande tavola rotonda si basava sul "c'era una volta il tessile comasco"dove anche a Como, "l'industria cinese" sta occupando e invadendo sempre più il mercato manifatturiero locale.

Ci si domandava se tutto quello che sta avvenendo non poteva essere previsto prima, e quello che ne è uscito è stato che la concertazione con le parti sindacali ha impoverito l'industria comasca, impedendo la discussione sul tema della produttività.
Un altro errore commesso, commentano gli imprenditori comaschi è stato quello di non puntare sulla tutela del Made in Italy.

Oltre al problema Cina, si è discusso sul problema Ticino, e sulle nuove iniziative svizzere per velocizzare la ripresa (progetto Copernico) rischiando oltre la fuga di cervelli dall'Italia anche la fuga di marchi e griffe. Opinione comune della platea sulla reazione della industria comasca è stata quella di suonare la sveglia, rinnovando, investendo e sviluppando per poter uscire dalla crisi.

Su questo argomento Dario di Vico ha scritto un post sul blog, mentre su Facebook sono stati aggiunti alcuni commenti.

Un saluto e complimento agli amici del gruppo giovani imprenditori di Como.

lunedì 2 novembre 2009

Nova MIlanese 14 Novembre: sosteniamo tutti l'AIMPS!

L’AIMPS (ONLUS) nasce nel 1991 dall'iniziativa di alcuni genitori di bambini affetti da Mucopolisaccaridosi, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di informazione delle Famiglie MPS, agevolare lo scambio di esperienze sulla malattia, rompere l'isolamento dei pazienti e alleviare la convivenza quotidiana con la malattia.

L’accesso alle informazioni socio-assistenziali e mediche, al pari della ricerca scientifica, è una delle principali finalità dell’Associazione che conta attualmente oltre 800 soci.

Sabato 14 Novembre, presso l'Auditorium Comunale di via Villoresi a Nova Milanese, si terrà uno spettacolo teatrale dal titolo "Affanni e Fantasmi" con l'obiettivo di sostenere AIMPS.

Nato spontaneamente negli anni settanta presso la biblioteca comunale di Meda il Gruppo Teatro Meda, è attualmente costituito da una quindicina di persone tra veterani e giovani adesioni.

AFFANNI E FANTASMI:
I personaggi della storia sono alla prese coi loro problemi esistenziali…ma poi, quando il frastuono si placa, sarà loro impossibile sentire certe “voci” e strani fantasmi, che in un gioco grottesco ed esilarante, li guideranno verso un nuovo giorno.

Vi aspettiamo numerosissimi per sostenere insieme al Gruppo Giovani questa iniziativa!

sabato 31 ottobre 2009

MifaccioImpresa

Venerdì 30 Ottobre 2009 si è svolto il primo salone italiano rivolto ai nuovi aspiranti imprenditori e il Gruppo Giovani Imprenditori di Monza e Brianza era presente all'evento.

Complimenti al Nuovo Presidente Filippo Berto che ha rappresentato con grande orgoglio il Gruppo.

Ringrazio Filippo Fusaro e Paola Rigamonti per la mattinata passata insieme.

venerdì 30 ottobre 2009

Inaugurazione mostra "I maestri dell'Artigianato"


Una nostra delegazione ha presenziato sabato 21 Ottobre all'inaugurazione della mostra " I Maestri dell'Artigianato " nella magnifica cornice di Villa Sartirana a Giussano .

Durante i saluti e le introduzione delle autorità presenti , fra cui il nostro Presidente Barzaghi , hanno tutti all'unisono ricordato quanto sia importante affermare il valore della territorialità , quanto la Brianza sia fucina di artisti e maestra artigiani di cui non si deve assolutamente perdere l'esperienza .
Bisogna partire dalle scuole per far comprendere che il lavoro artigiano non è un lavoro sporco di cui vergognarsi , si deve imporre il pensiero per cui la manualità non è manovalanza .

La mostra spazia per tre "versanti" unendo il presente e il futuro , la ceramica e il legno e l'interno delle sale della storica villa e il magnifico giardino che la precede ; vuole essere un segno visibile dell'eccellenza dei nostri maestri artigiani , ma anche un segnale che il futuro , attraverso le scuole , è possibile .

Gli artisti esposti sono :
- Giuseppe Rossicone L’Arte del ‘900 nella ceramica allestita negli spazi espositivi della villa e riguarderà opere ceramiche realizzate nel laboratorio artigiano del maestro Rossicone, collaboratore di grandi artisti del novecento come Sassu, Fiume, Treccani e Pomodoro.
- Antonio Terruzzi : L’arte nel giardino allestita invece nel parco della villa e comprenderà opere scultoree realizzate con legni provenienti da antiche botti.

Infine l'Istituto Amedeo Modigliani di Giussano ci mostra uno squarcio del futuro e chissà che fra le opere in ceramica qui esposte non ci sia anche quella di un allievo futuro maestro .

E' una mostra molto bella che invitiamo tutti a visitare .

lunedì 26 ottobre 2009

Ad un amico che ci accompagna sempre...




Questo vuole essere un piccolo omaggio a un grande uomo….


Il futuro è stato affidato ora più che mai nelle mani dei giovani…. Di un gruppo di giovani!

Filippo Berto nuovo presidente e Ns. rappresentate è ormai in carica da quasi un mese e gia sta gia lavorando con il resto del direttivoo su tematiche nuove, nuovi progetti e nuovi sogni, a far si che tutto questo sia ora possibile è stato fondamentale l’ aiuto di un uomo, un amico.

Giancarlo Brando ex presidente del gruppo giovani di CONFARTIGIANATO, che probabilmente non abbiamo ancora ringraziato abbastanza .

Il Gianca, come noi lo chiamiamo è stato per me e per tutti noi un punto di riferimento da quando ho avuto il piacere di conoscerlo, ciò che mi ha colpito di più in lui e stata sicuramente la voglia di rinnovamento continuo, la capacità di responsabilizzarci e di trascinarci dietro di se coinvolgendoci sempre, rendendoci partecipi delle sue idee ma anche dei suoi successi, facendoci capire quanto fosse importante lavorare in gruppo ed essere una squadra.

Ma questo non sarebbe bastato!

Ha fatto ancora più, ci ha fatto diventare un vero gruppo, conoscere i valori, l’ amicizia, il rispetto, un po’ come un fratello più grande e proprio come un fratello più grande ci ha protetto anche di fronte a qualche imbarazzo che possa essere o sembrare il più stupido come il parlare di fronte ad altri giovani con quell’ emozione che ti asciuga la gola e ti fa impappinare;

C’è una altra cosa che più di ogni altra è stata per me, per noi tutti motivo di orgoglio per quello che facciamo, il fatto che lui pensasse a noi giovani come “ ANCHE IL SUO FUTURO!” e questa credo che possa essere la responsabilità più grande e più difficile, l’ ultimo compito che il Ns. Ex presidente ci ha lasciato è stato semplicemente di… stupirlo!

E stato un grande elemento di motivazione per tutti noi e lo è tuttora più che mai.
Ora largo ai giovani abbiamo finalmente il dovere ma ancora prima il piacere di volergli dimostrare ciò che ci ha trasmesso e ciò che possiamo fare!

Grazie Giancarlo!

F.F.

domenica 25 ottobre 2009

Giornate formative di Orvieto: feedback dai giovani di Milano, Monza e Brianza.





ELENA Elementi decorativi
Una delegazione del Gruppo ha partecipato al meeting formativo organizzato da Confartigianato Imprese Terni ad Orvieto nei giorni 17 e 18 Ottobre dal titolo "CRISI ECONOMICA E CRISI DEL SISTEMA ITALIANO : CAMBIAMENTI IN ATTO "
Vogliamo fare subito i complimenti ai colleghi di Terni per la perfetta organizzazione in una location veramente splendida .

Il meeting si è sviluppato in tre momenti :

- SEDUTA PLENARIA SABATO MATTINA C/O IL TEATRO MANCINELLI
Dopo i saluti di Mauro Franceschini Vice Presidente Giovani Imprenditori , del Sindaco di Orvieto Sig. Concina e del Presidente di Confartigianato Imprese Terni Flamini , Luca de Maria Vice Presidente Giovani Imprenditori ci ha introdotto ai lavori ricordandoci fra l'altro la necessità di un pensiero comune e unitario che mandi un segnale forte alla classe dirigente che non potrà ignorarlo .
Nel primo intervento Enrico Quintavalle Responsabile Ufficio Studi Confartigianato Imprese ci ha illustrato i numeri della crisi proponendo elaborazione ed analisi dei dati con una chiave di lettura il più possibile orientata al sistema delle micro e piccole imprese .
Nel secondo intervento Bruno Panieri Direttore Politiche Fiscali Confartigianato Imprese ha illustrato il Sistema del Credito dell'Associazione partendo dalle attività di sportello , passando al ruolo dei Confidi ed analizzando i problemi che i criteri di Basilea 2 crea tutt'ora alle imprese che devono accedere al credito .
Ha poi presentato con enorme soddisfazione il documento appena siglato di intesa con ABI e il Ministero dell'Economia e delle Finanze " AVVISO COMUNE DI MORATORIA DEI CREDITI ALLE IMPRESE " in cui vengono concordati strumenti concreti che attenuano i problemi di liquidità delle imprese fra i quali il posticipo dei mutui sino a 12 mesi senza oneri e l'allungamento a 270 giorni del salvo buon fine .
Ha sottolineato infine come l'associazione svolga un ruolo fondamentale nel panorama bancario che ha portato alla negoziazione di accordi nazionale con tutti i principali istituti di credito .
Nel terzo intervento Andrea Trevisani Direttore Politiche Economiche DI Confartigianato Imprese ha presentato l'evoluzione degli studi di settore come strumento di equità e di lotta all'evasione fiscale . In questo momento l'associazione sta portando avanti una riforma degli studi di settore stessi con l'introduzione di nuovi parametri strettamente legati all'attività artigiana e con la ferma richiesta della certezza della data di presentazione dei parametri da rispettare in corso di anno fiscale , senza arrivare 3 mesi prima della chiusura di bilancio .
Nell'ultimo intervento Riccardo Giovani Direttore Relazioni Sindacali Confartigianato Imprese ha presentato la riforma del welfare che l'associazione sta portando avanti il cui perno centrale è la centralità della persona nelle economie di mercato rimarcando la contrapposizione fra il nostro mondo legato alle relazioni interpersonali e quello industriale dove i dipendenti sono solo numeri .

- GRUPPI DI LAVORO C/O IL PALAZZO DEL GUSTO
Gli interventi del mattino sono stati propedeutici per il lavoro in tre gruppi di lavoro CREDITO , WELFARE , e STUDI DI SETTORE fra cui sono stati divisi i partecipanti e dove ognuno di noi ha potuto esprimere le proprie opinioni in una sorta di brain storming da cui sono nati degli spunti e delle proposte che poi verranno elaborate dalle commissioni specifiche nazionali e contribuiranno allo sviluppo di un documento da presentare all'assemblea di Firenze 2010 .

- SEDUTA PLENARIA DOMENICA MATTINA C/O IL TEATRO MANCINELLI
Nonostante i postumi della cena di Gala , domenica mattina siamo tornati in Teatro dove ci ha accolto Luca Murgianu membro del Comitato di Presidenza Giovani Imprenditori che ha ricordato la mission del Gruppo Giovani : ESSERE OCCASIONE DI INNOVAZIONE NELL'ASSOCIAZIONE E DARE UN FUTURO ALLE IMPRESE , COSTRUIRE AMBIENTI DOVE VIVERE ED INTRAPRENDERE .
A seguire è intervenuto il Prof. Andrea Romano , Professore di Storia Contemporanea Università Tor Vergata Roma che ci ha fatto un quadro storico/politico a 360° degli ultimi 15 anni di governo rapportando l'Italia al resto d'Europa e valutando i diversi problemi del sistema Italia fra cui una concreta mancanza di leadership politica , una reale mancanza di fiducia nello Stato e la mancanza di strumenti predisposti per andare oltre la crisi economica in atto .
A questo è seguito un dibattito moderato da Luca Murgiano da dove emerso , fra l'altro , come il disinteresse di un'intera generazione alla politica ha creato un buco generazione nel percorso di cambiamento della politica .

Il meeting è stato un momento di aggregazione e formazione molto interessante e proficuo che ci porterà a Firenze 2010 con una comunione di intenti e di visione che ci permetterà di diventare protagonisti dell'Associazione ma anche del sistema paese .

domenica 18 ottobre 2009

Appunti dal Convegno del Gruppo Giovani Imprenditori Apilombarda

Ho accettato l'invito del mio Presidente Regionale Federico Costa di partecipare al convegno organizzato dai Giovani Imprenditori Apilombarda : "la semplificazione legislativa della normativa in materia di lavoro” ed “il federalismo fiscale: quale futuro per le piccole e medie industrie”.

L'ottimo presidente dei Giovani Lombardi Oriano Lanfranconi ha aperto i lavori presentando ulcuni ospiti illustri quali: Pietro Ichino (Giusalvorista PD) , Paolo Agnelli ( Confapi) , Gianluigi Petteni (Cisl), Valentina Sanfelice di Bagnoli (Giovani Confapi) e Roberto Cota (Lega Nord) .

Confapi ha lavorato attraverso il gruppo giovani con Ichino per sviluppare un progetto di semplificazione delle normative in materia di lavoro, un lavoro presente anche sul sito di Ichino denominato Flexsecurity e Semplificazione.

Il progetto ha l'ambizione di portare ai minimi termini la complessità e la comprensibilità del diritto del lavoro rendendolo quindi a portata di PMI: solo 1590 imprese in Italia, su circa 5.000.000, hanno più di 500 dipendenti .

Da Petteni (Cisl) a Agnelli (Confapi) ho notato una buona base di intenzioni comuni per affrontare i morsi della crisi, partendo anche dalla piattaforma di Ichino.

Sottolineo ulteriori spunti del dibattito :
  • ( Valentina Sanfelice di Bagnoli) la presenza fondamentale del manufatturiero Italiano per la salvaguardia delle competitività del paese. Cosa saremo tra 20 anni? Abbiamo perso una generazione, delle nuove imprese, solo il 6% è manufatturiero.
  • (Agnelli) il cambiamento di comportamento delle banche nei confronti delle PMI. Così non si può andare avanti
  • (Agnelli) basta incentivi a chi delocalizza o lascia in cassa integrazione per 6 anni i dipendenti (Fiat, Indesit, Alitalia)

Il futuro sarà quindi meno conflittuale e più propositivo, purtroppo però ancora una volta, i problemi verranno affrontati in un clima di emergenza.

Complimenti ai giovani di Confapi per l'ottimo risultato ottenuto.

sabato 17 ottobre 2009

On-line dalla Convention Formativa di Orvieto

Una delegazione del Gruppo Giovani di Milano-Monza e Brianza e presente alla convention formativa di Orvieto, dopo una mattina passata al teatro Mancinelli in assemblea ad ascoltare le presentazioni degli argomenti dei gruppi di lavoro, ci accingiamo ad inziare il workshop su due temi, welfare e studi di settore.
Buon lavoro a tutti.

martedì 13 ottobre 2009

Emilio Altavilla: la mia protesta contro i parrucchieri cinesi

Pubblichiamo la lettera di Emilio Altavilla, parrucchiere di Milano e membro del direttivo del Giovani, Milano, Monza e Brianza, in merito ad una delle probematiche più attuali del settore.


"Spesso dietro insegne decisamente poco orientali, si nascondono acconciatori dagli occhi
a mandorla moltissimi dei quali esercitano senza licenza e cosa più preoccupante, senza avere
i requisiti di parrucchiere.

Il sospetto è che per poter esercitare abbiano incluso nella loro attività qualcuno che
possedesse questi requisiti, probabilmente hanno acquistato sia licenza che titolare
vale a dire che dietro ad alcuni parrucchieri cinesi ci puo essere un milanese che di fatto
ha ceduto l' attività.

Non voglio assolutamente incitare al razzismo o mettere in discussione il principio
della libera concorrenza ma non posso fare a meno di chiedere un intensificazione
dei controlli, perchè è impensabile che si possano dimezzare i tariffari e nello stesso
tempo rispettare le regole in materia di lavoro,fisco e soprattutto di igene e salute"

lunedì 5 ottobre 2009

Filippo Berto è Il nuovo presidente del Gruppo Giovani Confartigianato Milano e Monza/Brianza

Filippo Berto è diventato il Presidente del Gruppo Giovani di APA Confartigianato Imprese di Milano, Monza e Brianza, succedendo a Giancarlo Brando che è impegnato all’interno dell’Associazione con nuovi ed importanti incarichi.

Il nuovo Presidente si è già posto l’ambizioso obiettivo di rafforzare un movimento che rappresenta sul nostro territorio 1500 imprenditori artigiani under 40 in modo da accrescere l’autorevolezza nei confronti di tutti gli interlocutori istituzionali del territorio.

Per affrontare con successo il suo mandato, il nuovo Presidente avrà la collaborazione di un Consiglio Direttivo composto da giovani molto uniti ed intraprendenti ed avrà il pieno appoggio di APA Confartigianato Imprese, con in testa il Presidente Gianni Barzaghi. Filippo Berto vuole proseguire nell’ottimo lavoro svolto dal predecessore Giancarlo Brando e, in particolare, vuole ulteriormente sviluppare il “progetto networking”.

Tale progetto ha l’ambizione di incoraggiare il concetto innovativo di “impresa aperta”, vale a dire un’impresa aperta alle relazioni, agli scambi ed alle sinergie e non più e non solo incentrata al concetto di prodotto/produzione.
Il tema della formazione è un altro degli obiettivi contenuti nel programma del nuovo Presidente. Infatti, in un contesto di grande cambiamenti come quello attuale, è fondamentale un affinamento continuo delle competenze imprenditoriali per rafforzare la competitività delle imprese.

Filippo Berto porterà tutto il suo entusiasmo anche all’interno del Direttivo del Gruppo Giovani di Confartigianato Lombardia, cui è entrato a far parte assumendo la carica di Vice Presidente

venerdì 2 ottobre 2009

Il Cittadino Monza e Brianza, Filippo Berto: "Il futuro è il networking"

Pubblichiamo un articolo/intervista sul Cittadino di Monza e Brianza oggi in edicola, che ripercorre la storia del Gruppo e il lavoro del nostro ex presidente, e oggi tutor, Giancarlo Brando per lo sviluppo del movimento dei Giovani Imprenditori di Confartigianato Milano e Monza.
Un percorso che ha portato alla presidenza Filippo Berto, già vice del Gruppo Giovani da due anni.

Il programma che il nuovo direttivo si sta impegnando a portare avanti avrà a che fare con la formazione e l'interlocuzione su territorio con i principali protagonisti istituzionali ma soprattuto con il networking, il metodo per fare sistema già sperimentato nel precedente mandato.

Nei prossimi incontri il gruppo concluderà il passaggio delle nomine dei vice presidenti e del direttivo, e contestualmente definirà la tabella di marcia del programma di lavoro per i prossimi quattro anni.

Economy: l'opinione del nazionale su lavoro e impresa artigiana

Segnalo un articolo molto importante pubblicato sullo speciale Economy di Panorama.

Il presidente Marco Colombo viene intervistato, insieme alla giunta nazionale e ad altri giovani impresnditori (Venzo, Giambellini, Porracchia, Gaudiosi) in merito alle problematiche fatte emergere da Guerrini questa estate, circa la mancanza di manodopera qualificata nelle imprese artigiane.

L'articolo approfondisce tutti i punti più delicati dell'argomento, dall'appeal delle imprese artigiane che negli anni è diminuito a favore dell'industria, fino alla qualità della formazione dei centri professionali e all'educazione delle famiglie.

Vi invito a commentare e a approfondire l'argomento anche su Facebook.

mercoledì 23 settembre 2009

Evento in Mia, una legge per il rilancio dell'edilizia

Monza 23 settembre, il Gruppo Giovani ha partecipato alla serata inerente alla presentazione ed al dibattito sulla legge per il rilancio dell'edilizia, la legge che secondo le previsioni statistiche dovrebbe rilanciare un settore in forte calo.

Molte le autorità presenti, le quali hanno chiesto un collaborazione alla nostra associazione, per individuare i problemi degli artigiani, per meglio ampliare e modificare il testo di legge e per confrontarsi sul mondo del lavoro.

Importante l'intervento del presidente Barzaghi, il quale ha apprezzato molto il lavoro del Gruppo Giovani , complimentandosi dinnanzi alla platea e presentandoci all'assessore Sala della Provincia di Monza e Brianza

martedì 22 settembre 2009

10° premio Humanware

venerdi 25 settembre alle h.20.00 presso la Mia di Monza è stato consegnato il 10° PREMIO HUMANWARE.

Ispirati dal vetro, il tema; l’Urban Center di Monza la location; dal 2 al 6 maggio 2009 le date espositive.

E ora è il momento delle premiazioni: venerdì 25 settembre alle ore 20.30 nel corso della 64ª MIA nella Sala Convegni del Polo Fieristico di Monza.

Il primo premio è stato assegnato a Laura Ferrario, esponenente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confartigianato Milano, Monza e Brianza.

1° PREMIO

LAURA FERRARIO - I FRUTTI DEL FUOCO

Nel suo atelier, produce oggetti d’artigianato di alto design in vetro-usione, realizza vetrate in vetro legato a piombo, sorprendenti, eleganti e preziosi oggetti per case private, per locali pubblici, per luoghi di culto, all’insegna di un’eccellenza artistica e professionale fuori dal comune.
Sa far vivere con forte energia e capacità lo spirito antico della bottega dell’arte. Opera sul vetro con tecniche molto diversificate realizzando al massimo livello artistico, design progettuale e capacità realizzativa in cui si evince lo spirito Humanware nei complementi d’arredo per l’abitare di qualità.

2° PREMIO EX-AEQUO
EDOARDO ED EUGENIO TONIUTTI FRATELLI – NOVAMOSAICI
con l’opera TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE


2° PREMIO EX-AEQUO
ARROBBIO RENATO - RIBOLDI VALENTINA - ARTEGLASS
con l’opera CONTRAPPUNTO

3° Premio ex-aequo
FIAMMA PAGLIARI - ALESSANDRO BASTIANELLO - ARTIDEA
con l’opera LUNE DI NOVEMBRE

3° Premio ex-aequo
IVAN ROMANO’ - VETRARTE
con l’opera FRAMMENTI DI PENSIERO

lunedì 21 settembre 2009

Il direttivo all'inaugurazione della Mia di Monza

Sabato 17 abbiamo il direttivo dei Giovani di Confartigianato Milano/Monza-Brianza ha partecipato alla inaugurazione dell'annuale MIA, la fiera di Monza dedicata alle eccellenze dell'arredamento.

La Mia di Monza ha avuto l'onore di avere tra gli ospiti dell'inaugurazione un folto numero di autorità locali molto importanti, Dario Allevi, presidente dalla Provincia MB, il sindaco di Monza Mariani, il nostro presidente Gianni Barzaghi, Massimo Ponzoni, assessore Regionale all’ambiente e Domenico Zambetti, Assessore all'Artigianato e Servizi della Regione Lombardia.

Gli espositori e gli organizzatori sono certi che questo dovrebbe sarà l'ultimo anno di esposizione all'interno dei vecchi padiglioni.
Da alcuni anni infatti l'efficacia dell'evento è stata penalizzata, oltre che alle difficoltà che colpiscono ormai tutte le fiere di vendita diretta al pubblico, anche dalla struttura espositiva, ormai obsoleta.

Tutti gli operatori sono stati rassicurati dalle autorità sulla certezza di un nuovo polo fieristico che nascerà con il sostegno di tutti i livelli istituzionali lombardi.

mercoledì 26 agosto 2009

Giancarlo Brando, una lettera al Corriere

Pubblico la lettera che il nostro presidente Giancarlo Brando ha inviato al Corriere Della Sera e disponibile anche online qui.

Credo sia giunto il momento, per tutti quelli che come Giancarlo hanno deciso di credere nel futuro e di non mollare, di prendere il suo esempio e di iniziare a comunicare a tutti i nostri interlocutori che ci siamo e non siamo ne pochi ne soli.

«Rilancio, assumo
e porterò le mie luci all'estero»

di Giancarlo Brando

Caro direttore, sono un piccolo imprenditore brianzolo e vorrei provare a condividere con i lettori del Corriere il mio umile punto di vista sulla crisi: che ci tocca tutti, ma non per questo è un mostro invincibile. Anzi. La nostra azienda si chiama Piperlux, undici dipendenti, facciamo impianti di illuminazione led. Nei prossimi mesi distribuiremo in tutta Italia, l’anno prossimo contiamo di esportare. Nonostante le difficoltà di oggi. Non credo che sia un miracolo, ma solo il risultato di una ricetta con tre ingredienti in cui ho sempre creduto: lavoro, investimenti, ricerca.

E mi spiego. Io ho 44 anni, una formazione meccanica e un fratello esperto di elettronica. Quindici anni fa siamo partiti con la nostra prima società: ci occupavamo di componentistica per apparecchi elettromedicali e soprattutto di schede elettroniche. Era un'azienda piccola, ma abbiamo sempre lavorato e fatto utili. Il punto è che quel genere di cose le facevano in tanti: finché il mercato tira va bene — ci dicevamo — ma sarà sempre così? È stato allora, più o meno cinque anni fa, che un amico cui non saremo mai abbastanza grati cominciò a metterci quella pulce nell'orecchio: «Avete presente i piccoli led rossi dell'on/off? Adesso servono solo a dirvi se il vostro apparecchio è acceso o spento, ma presto illumineranno case e giardini. Pensateci...». Lo abbiamo fatto. E nel 2004 abbiamo cominciato a lavorarci sopra. Abbiamo usato parte dei profitti della nostra vecchia attività per pagare studi e ricerche, produrre prototipi, cercare soluzioni al principale problema, rappresentato dal surriscaldamento. Finché siamo riusciti a risolverlo e a depositare un brevetto. Non è stato facile, è vero: il nostro primo modello di lampada, un faretto led tuttora in produzione, è costato circa due anni di lavoro intenso e oltre 250 mila euro di investimenti.

Ma adesso è una tecnologia che, in quel settore specifico, abbiamo solo noi. Ed è il futuro: le vecchie lampadine a incandescenza, 3500 ore di vita contro le 50mila di un led, come si sa andranno in pensione prestissimo. Quelle alogene subiranno la stessa sorte entro pochi anni. Noi invece saremo lì. Per questo nel frattempo, oltre a conservare i nostri dipendenti che comprendono un progettista e un responsabile commerciale, stiamo cercando già ora un capoarea per prepararci al salto: prima le regioni d'Italia che ancora non raggiungiamo, poi l'estero. Siamo fiduciosi. Intendiamoci: non è mia intenzione insegnare niente a nessuno. Fare il passo secondo la gamba è sempre stata la nostra prima regola in famiglia. Voglio solo dire che l'ottimismo di fronte alla crisi è una cosa che si può costruire. Investendo sempre una parte di quel che si guadagna nella ricerca di qualcosa di nuovo, al limite nello studio per imparare cose in più. Perché nessuna crisi dura sempre: e quando anche questa finirà, come tutte, io credo che le opportunità saranno tante per molti. Ma bisognerà farsi trovare pronti.

Giancarlo Brando
26 agosto 2009

mercoledì 5 agosto 2009

Giancarlo Brando al TG3: la moratoria sia concreta per gli artigiani

L'edizione di ieri del TG3 Lombardia ha mandato in onda un lungo servizio circa l'accordo tra Abi, Confartigianato, Confindustria e le altre associazioni di categoria nel quale è stato siglato un accordo sul credito a favore Pmi.

Si tratta della moratoria prevista da una norma del decreto fiscale firmata dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.

Anche il nostro presidente Giancarlo Brando è stato chiamato a commentare l'accordo con una troup del TG3, presso la sede della sua Piperlux.

Giancarlo Brando, neo vicepresidente di Sinvest, il consorzio fidi di Confartigianto Milano/Monza, ha affermato che "l'accordo è stato voluto e cercato dalla nostra associazione, adesso aspettiamo solo che venga correttamente messo in pratica dalle banche. Saremo vigili e monitoreremo."



domenica 2 agosto 2009

Video e Rassegna Stampa 2° Evento Newtorking

Abbiamo con piacere preso nota di numerose pubblicazioni sulla stampa locale, in merito al secondo evento di Networking organizzato dal Gruppo Giovani.

E' un segnale della crescita dell'autorevolezza delle nostre iniziative e del loro inevitabile impatto sul territorio.

Ecco una piccola rassegna:


Sul Canale Youtube del Gruppo Giovani invece sono stati inseriti i video della serata suddivisi in due parti.

venerdì 24 luglio 2009

Evento Networking del 21/7: I Giovani di Confartigianato Milano-Monza-Brianza, esultano per il successo

La serata del 21 Luglio a Lissone, Il secondo appuntamento del progetto networking è stata un successo.

La serata, che si colloca all'interno del "Progetto Networking", fa parte di un ciclo di incontri per fare rete e conoscerci all'interno di una rete di 1500 imprese artigiane capitanate da giovani under 40, delle province di Milano e Monza/Brianza.

Il progetto nasce desiderio ambizioso del Gruppo Giovani Confartigianato Milano/Monza-Brianza, di realizzare l'ideale dell' "impresa aperta", l''impresa non più concentrata solo sul prodotto/servizio ma aperta alle relazioni a tutti i livelli territoriali ed istituzionali e desiderosa di farsi ascoltare.
Questo atteggiamento segna un distacco rispetto al passato e rappresenta un segnale importante verso i nostri interlocutori istituzionali.

Il successo di questo evento, che ha avuto come ospite principale il presidente nazionale dei giovani Marco Colombo, è stato sostenuto da tutta la struttura di APA Confartigianato Imprese di Milano e Monza-Brianza, dando alla serata un carattere di maggiore rilevanza.

Marco Colombo è stato a disposizione del pubblico che ne ha approfittato per fare domande sull'associazione, sul gruppo e sul futuro del movimento, facendosi apprezzare per la sua comunicativa efficace e per i contenuti di grande spessore, oggetto del suo mandato.

La presenza del presidente di APA Gianni Barzaghi e del Vice Segretario Vittorio Tonini, ma anche di molti funzionari e dirigenti della struttura, rappresenta il fatto che il gruppo giovani sta lavorando in sinergia con l'associazione per la costruzione di un futuro maggiormente rappresentativo ed espressione reale del territorio delle imprese artigiane.

La serata è stata poi animata con successo da Nando Timoteo, simpaticissimo comico di Zelig Off e protagonista di alcuni film di Abbatantuono.

La presenza di giornalisti locali, istituzioni (determinate la presenza di assessori e consiglieri tra cui Alessandro Colucci, consigliere della Regione Lombardia, che ci ha onorato di un suo intervento molto importante, università (Stefano Colombo di Cerif, Università Cattolica Milano ) ma anche di collaboratori, professionisti e consulenti hanno definitivamente suggellato il successo della serata.

Segnalo l'intervento del presidente del gruppo Giancarlo Brando, che ha colpito tutti per la sua carica emotiva. Il presidente Brando ha comunicato con grande enfasi la necessita di continuare il progetto con l'obiettivo di condividere e di far unire tutte le forze a noi vicine, a tutti i livelli.

Sono stati apprezzati anche gli interventi di Filippo Fusaro (Fusaro Mario SRL) e Laura Ferrario (I frutti Del Fuoco), Paola Rigamonti (R Progetti), Mattia Galbiati (Galbiati Impianti) e Max Falsetta Spina (Over The Rainbow) che hanno voluto condividere con il pubblico lo spirito che li anima a lavorare nel Gruppo Giovani come artigiani e come associati.

La risposta importante del pubblico (olte 120 presenze) dimostra che le iniziative di aggregazione, per fare rete e condividere, hanno successo.
E non solo offline ma anche online: facebook e blog sono oggi determinati per la comunicazione delle attività del gruppo, e anche sulla rete il messaggio viene diffuso e condiviso con ottimi risultati.

I giovani artigiani hanno molto da dire e sono determinati a diventare interlocutori affidabili ed indispensabili.

Un grazie speciale da parte di tutto il gruppo va a Giuliana Crippa, responsabile del gruppo per l'immenso lavoro di organizzazione e a tutti gli uffici territoriali di APA che si sono mobilitati per il buon risultato dell'evento.

A breve saranno disponibili sul Canale Video YouTube del Gruppo Giovani, tutti gli interventi della serata.

mercoledì 15 luglio 2009

Incontro di Meda: successo per "il Kit di Sopravvivenza"

L'incontro, fortemente voluto dall'amministrazione di Meda ed in particolare dall'Assessore Stefano Avallone (ora anche neo consigliere della neonata Provincia di Monza e Brianza) ha riscosso un notevole successo tra le nostre imprese, grazie anche all'intervento promozionale dei Giovani Imprenditori di Confartigianto Milano/Monza.

Il professore Claudio Devecchi di Cerif, che abbiamo già conosciuto all'evento sul Passaggio Generazionale di novembre, ha fatto una presentazione ancora una volta eccellente che ha lasciato un segno nel cuore e nelle menti dei presenti.

Ecco alcuni spunti del suo intervento.
  • E' sbagliato generalizzare sulla crisi, non tutti i comparti e non tutte le aziende stanno soffrendo
  • E' sbagliato, soprattutto per le istituzioni, lanciare messaggi pessimistici o catastrofici.
  • L'impresa deve assumere le carattersitiche di un auto da rally (flessibile, compatta, scattante, e sicura sui terreni più difficili) a differenza dell'auto da formula uno che poteva essere competitiva ancora 12 mesi fa (veloce e potente ma adatta solo ai circuiti);
  • comunicare meglio e più frequentemente con il personale e in particolar modo con le funzioni chiave della propria impresa (commerciale marketing acquisti).
Importanti indirizzi comunicati con la solita chiarezza dal Prof Devecchi che hanno. per quanto mi riguarda. trovato subito riscontro nell'operatività quotidiana della mia azienda.

E' stato ancora una volta un incontro dove istituzioni, imprese, mondo accademico e associativo hanno saputo relazionarsi con efficacia, anche e soprattutto in un momento di transizione, complesso come quello attuale.

venerdì 10 luglio 2009

importante evento a Meda 13/7/2009: LA CRISI ECONOMICA, IL “KIT DI SOPRAVVIVENZA”

LA CRISI ECONOMICA: IL “KIT DI SOPRAVVIVENZA” e la scelta del passaggio generazionale.

Confartigianato Milano e Brianza promuove insieme al Comune di Meda, all’Agenzia Orientamento e Lavoro di Monza e Brianza, a Regione Lombardia e a Madeinmeda un Convegno dal titolo
LA CRISI ECONOMICA: IL “KIT DI SOPRAVVIVENZA” E LA SCELTA DEL PASSAGGIO GENERAZIONALE che si terrà a Meda, presso il Centro di Formazione Professionale Terragni in Via Tre Venezie n° 63, LUNEDÌ 13 LUGLIO con inizio lavori alle ore 18:00.

Cito dalla locandina dell'evento:
Questo evento è stato pensato e realizzato per far dialogare accademici, professionisti e imprenditori sull’attuale situazione economico-sociale.
Tale incontro vuole fornire alle imprese familiari di piccola e media dimensione “un kit di sopravvivenza” per meglio comprendere e affrontare l’attuale crisi economica.

OBIETTIVI DELL’EVENTO
  • Per imparare ad analizzare gli umori del mercato, adottare in tempi rapidi comportamenti virtuosi e flessibili, cogliere le buone opportunità (attuali e/o prospettiche) e cercare di evitare i tanti ostacoli.
  • Infine vuole porre l’attenzione sul passaggio generazionale
  • in tale particolare momento di discontinuità.
Il primo intervento, come per l'incontro sul passaggio generazionale organizzato a novembre, sarà a cura del Prof. Claudio Devecchi (Prof. Ordinario Università Cattolica Milano, Dir. Scientifico CERIF, ASAM), che molti hanno fortemente apprezzato.
L'evento è stato fortemente voluto dal Comune di Meda e dall'assessorato allo Sviluppo Economico di Stefano Avallone.

Il gruppo giovani si sta mobilitando per sensibilizzare le aziende e gli imprenditori su questo evento.

Ricordatevi Lunedì 13 Luglio, dalle 18.00 alle 21.00 presso AFOL - Centro di Formazione Professionale “G. Terragni”, via Tre Venezie, 63 Meda.

Per contatti e informazioni: 0362342186 Email: giuliana.crippa @ iride.it

martedì 7 luglio 2009

Networking: secondo Appuntamento con Marco Colombo - 21/7 a Lissone

Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confartigianato Milano, Monza e Brianza, martedì 21 Luglio, presso il living bar “LOLA” di Lissone organizzano un incontro con il Presidente Nazionale Marco Colombo.

All’interno del ciclo di incontri di networking organizzati dal Gruppo e rivolto agli Imprenditori under40 al fine di
  • incrementare le relazioni sociali,
  • aumentare know how e possibilità di crescita,
  • creare nuove opportunità di business
  • aumentare la conoscenza dell’ Associazione,
Organizziamo un incontro con il neo presidente nazionale Marco Colombo dove gli imprenditori avranno l’opportunità di conversare direttamente con sui temi di maggiore attualità e sulle attività e il programma del movimento nazionale dei Giovani Imprenditori di Confartigianato.

La serata viene ospitata da LOLA LIVING BAR, esclusivo locale a Lissone, il quale metterà a disposizione la sala con musica di sottofondo e ricco buffet .
Al temine della serata interverrà direttamente da Colorado Cafè e da Zelig Off, NANDO TIMOTEO con alcuni pezzi del suo spettacolo MOGLI E BUOI …. MEGLIO I BUOI !


Location:
LOLA LIVING BAR - www.lolalivingbar.it esclusivo locale a Lissone, Viale delle Repubblica 131, - Costo € 15,00

Per informazioni e adesioni:

GIULIANA CRIPPA

Responsabile Gruppo Giovani Imprenditori

Apa Confartigianato Imprese Milano, Monza e Brianza

Tel: 0362/342186 e-mail giuliana.crippa@iride.it

lunedì 6 luglio 2009

Cene Estive: i report di Como e la Cena con Delitto di Bergamo

Ho passato una splendida serata venerdì 3 Luglio a Dalmine (BG) grazie alla "cena con delitto" organizzata dai ragazzi del Gruppo Giovani Bergamasco.

Insieme a tanti altri ragazzi da diverse territoriali lombarde, abbiamo cenato e "lavorato" con una formidabile compagnia teatrale che ha messo in scena la famosa Cena con Delitto.
Inutile dire che l'obiettivo di Daniele, Oscar, Diego & Company è stato centrato in pieno e che tutti sono rimasti positivamente coinvolti dal gioco e dal colpo di scena finale.
Compliementi e congratulazioni per il successo della serata dai vostri colleghi Giovani Milanesi!

Riporto inoltre l'entusiasmo di numerosi ragazzi del gruppo milanese alla cena di giovedì 2 a Como dove invece si è tenuta l'annuale incontro estivo dei ragazzi comaschi.
Da tutti i ragazzi è stato riportato un feedback molto positivo dato anche dalla numerosa partecipazione di tutte le territoriali e dalla esclusività della location.

domenica 5 luglio 2009

Brianza Economica, il presidente Giancarlo Brando alla premiazione

Confartigianato con il suo presidente di APA Gianni Barzaghi e il presidente dei Giovani Imprenditori Giancarlo Brando ha partecipato alla cerimonia di premiazione della seconda edizione di Brianza Economica.

Quest'anno a Cesano Maderno, presso la Chiesa di Santo Stefano in Piazza Monsignor Arrigoni sono ststate premiate 109 imprese distintesi per qualità ed eccellenza e 73 dipendenti meritevoli, attivi nelle oltre 83 mila aziende che costituiscono il tessuto produttivo della nuova provincia.

Una cerimonia alla quale hanno presenziato il presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza Carlo Edoardo Valli e il presidente della Provincia Dario Allevi.

E' stato un momento importante di riconoscimento per celebrare il patto di collaborazione che in Brianza rappresenta uno dei punti di forza della nostra Brianza Produttiva, tra imprenditori e dipendenti, soprattutto in un momento di difficoltà e di cambiamento come questo.
Per Confartigianato ha rappresentato inoltre la conferma di essere un interlocutore fondamentale tra gli attori del sistema economico provinciale.

venerdì 12 giugno 2009

Primo Incontro Progetto Networking: fotografie e video

Mercoledì 20 Maggio a Milano ha avuto luogo presso il Pacino Cafè il primo incontro ufficiale del progetto networking del gruppo Giovani Imprenditori Milano-Monza.
La serata è stata un successo e ora, come promesso, pubblichiamo le fotografie e i video della serata .

Su You Tube abbiamo pubblicato due video :qui le interviste in pillole ai Giovani Imprenditori Confartigianato Milano Monza -Brianza e alle persone intervenute , raccolte fuori dal locale prima dell'evento



Questo invece è un estratto della serata



Nella pagina Facebook dei Giovani Imprenditori Confartigianato Milano-Monza/Brianza abbiamo pubblicato alcune delle fotografie scattate durante tutta la serata .

Vi invitiamo a diventare nostri fan per poter essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative .
Vi aspettiamo numerosi ai nostri prossimi eventi.

venerdì 5 giugno 2009

Marco Boffi , candidato alle elezioni comunali di Muggiò

Abbiamo l'onore e l'onere di sostenere un nostro associato candidato alle elezioni comunali di Muggiò .

LISTA
CANDIDATO SINDACO DR. PIETRO STEFANO ZANANTONI

PARTITI IN APPOGGIO ALLA LISTA
IL POPOLO DELLE LIBERTA'
LEGA NORD
BRIANZA 2009 PER IL BENE DI MUGGIO'

La lista si presenta come un'aggregazione di cittadini che , con esperienze politiche , culturali e sociali diverse , si propongono al giudizio degli Elettori di Muggiò con il motto :
STILE MUGGIO'
Sicurezza - Solidarietà - Territorio - Tradizioni - Identità - Ideali - Lavoro - Libertà - Educazione - Entusiasmo

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
http://www.zanantonisindaco.org/

giovedì 4 giugno 2009

European SME Week + Premiazione Maestri del Lavoro

I Giovani Imprenditori di Milano Monza e Brianza sono stati inviati nelle ultime settimane a presenziare due incontri importanti sul territorio.

Il primo incontro, organizzato da Confartigianato Apa Milano, Unione Commercianti di Seveso, ACAI e Città di Seveso, si è tenuto all'interno della splendida sede dell'Unione di Seveso.
Il convegno ha toccato molteplici aspetti sul focus dell'innovazione ed internazionalizzazione, attraverso le esperienze di Renato Mattioni (Camera di Commercio Monza e Brianza) Massimo Donati (Sindaco di Seveso) Enrico Balzaretti (ASCOM), Giovanni De Ponti (Federlegno), MariaCristina Boeri ( Innovhub) ed infine una esperienza diretta sul campo, con il caso Berto Salotti, da me esposto.

In sintesi il convegno ha fornito informazioni tecniche sulle possibilità di innovazione anche attraverso consulenze e finanziamenti da parte istituzionale, con uno sguardo attento al contesto economico e congiunturale profondamente cambiato e in transizione.
Il presidente dei Giovani Imprenditori Giancarlo Brando insieme al presidente di Confartigianato Milano Gianni Barzaghi, ha partecipato sabato 30 Maggio presso il CFP Terragni di Meda, alla premiazione degli studenti organizzata dai Maestri del Lavoro di Monza e Brianza, un'organizzazione radicata sul territorio e accomunata dal profondo significato del lavoro inteso come fattore determinante alla crescita della persona nella societa.
Giancarlo ha portato un esempio diretto della sua esperienza come studente e come imprenditore e come membro di un organizzazione.

Sono anche questi segnali importanti della crescita e dell'autorevolezza che il gruppo dei Giovani Imprenditori sta esprimendo sul territorio.

venerdì 22 maggio 2009

Serata Networking: un successo!

Mercoledì 20 Maggio a Milano ho avuto il piacere di moderare, presso il Pacino Cafè il primo incontro ufficiale del progetto networking del gruppo Giovani Imprenditori Milano-Monza.

Oltre 70 giovani imprenditori più molti altri interlocutori e amici, hanno partecipato alla serata che si è rivelata un vero successo oltre ogni aspettativa.
La serata è stata un successo, sia in termini di presenze che in termini di obiettivi raggiunti.

L'obiettivo della serata è stato iniziare il percorso di networking del nostro Gruppo Giovani Imprenditori, e lo abbiamo fatto attraverso la presentazione delle esperienze dei membri nuovi e storici del gruppo.

Abbiamo assistito alle presentazioni ufficiali del presidente del gruppo Giancarlo Brando e del presidente di APA Gianni Barzaghi che hanno ripetutamente incoraggiato il nostro gruppo a proseguire verso questa nuova direzione, con il supporto di tutta l'associazione.

Successivamente si sono alternate le esperienze ricche di momenti toccanti e emozionanti di alcuni dei giovani imprenditori milanesi e monzesi.

Mattia Galbiati, Paola Rigamonti, Filippo Fusaro, Elena Natali, Laura Ferrario, Mario Caimi, Emilio Altavilla, Riccaro Borgonovo, Giuliana Crippa, Lisa Cremona, sono questi i nomi dei protagonisti della serata, che insieme alle presentazioni degli altri ragazzi in sala, hanno dato il via al networking, che come abbiamo voluto dimostrare, anche in momenti ludici, come l'occasione di un aperitivo, possono tramutarsi in momenti di relazione importanti per la crescita e per il business.

Lunga vita al nostro progetto, dunque, e grazie di cuore a tutta la squadra, unita e forte più che mai ma grazie in particolar modo a Giuliana Crippa, la nostra responsabile e coordinatrice che ha il merito di aver messo in moto un macchina che ora non ha più intenzione di fermarsi.

Sul gruppo Facebook a su You Yube a breve inseriremo le video interviste e tutte le immagini.

Al Prossimo Incontro!

lunedì 18 maggio 2009

Evento 20 Maggio 2009, Milano: UNA NUOVA IDEA D'IMPRESA







I Giovani Imprenditori di Confartigianato Milano, Monza e Brianza organizzano una serata il 20 maggio alle 20:00 a Milano al Pacino Cafè, Piazza Bacone 9, all’interno di un ciclo di incontri per favorire il business networking e le relazioni sociali tra gli associati under 40.

L’obiettivo è sostenere il progetto della nuova impresa moderna:
"l'Impresa Aperta",
ossia un’impresa che si differenzi dal passato per l’apertura strategica alle relazioni, oggi fortemente favorite dalle reti e dai nuovi strumenti di comunicazione;
un’impresa informata delle opportunità disponibili all’interno dell’Associazione e in grado di utilizzarle consapevolmente per l’incremento delle proprie potenzialità.

Attraverso il percorso di networking sarà possibile amplificare gli effetti dell’appartenenza al Gruppo Giovani Imprenditori in termini di:

- miglioramento e incremento delle relazioni sociali tramite la conoscenza reciproca dei membri del gruppo e delle loro attività economiche;
- scambio di know how e possibilità di crescita attraverso incontri e confronti con realtà simili o profondamente diverse;
- nuove opportunità di business facilitate dall’ incontro con nuovi partner d’affari;
- conoscenza della struttura dell’ Associazione (funzioni, servizi, organigramma) a supporto di una maggior consapevolezza del proprio ruolo all’ interno dell’ Associazione stessa;

L' incontro si terrà il 20 maggio alle 20:00 a Milano al Pacino Cafè, Piazza Bacone, 9 http://www.pacinocafe.it/

L'evento è aperto anche ai non associati interessati al progetto,
per l'adesione compilate questo form

per ogni informazione invece :
GIULIANA CRIPPA
Responsabile Gruppo Giovani Imprenditori
Apa Confartigianato Imprese Milano, Monza e Brianza
Tel: 0362/342186 e-mail giuliana.crippa @ iride.it

Ti aspettiamo!

martedì 12 maggio 2009

CRISI ECONOMICA, CRISI DI VALORI. COME NE USCIREMO Convegno promosso dai Giovani Imprenditori di Confartigianato Imprese di Como

Una tavola rotonda moderata dal direttore del quotidiano La Provincia di Como, Giorgio Gandola sulla quale si confronteranno:
GIORGIO GUERRINI Presidente Nazionale di Confartigianato Imprese
MASSIMO BORDIGNON Professore Ordinario di scienza delle finanze all’Università Cattolica di Milano
MAURO MAGATTI Preside della Facoltà di Sociologia all’Università Cattolica di Milano
Introdurrà il tema della discussione MARCO COLOMBO Presidente nazionale dei Giovani Artigiani
Chiuderà invece il confronto FEDERICO COSTA Presidente provinciale dei Giovani Artigiani.

La partecipazione è aperta a tutti previo invio della scheda di adesione che trovate sul sito
http://www.cartaimpresa.it/pagine/notiziaok.php?idok=49
entro e non oltre il giorno 13 maggio 2009 tramite fax 031 278342 o e-mail giovani@apacomo.it.

Qui potete visualizzare l'invito :
http://www.cartaimpresa.it/pagine/pdf/Invito%20Economia.pdf

Qui trovate le indicazioni per raggiungere l'Hotel:
- http://www.grandhoteldicomo.com/ita/grand_hotelcomo_location.htm
- http://maps.google.it/maps?q=grand%20hotel%20di%20como%20tavernolo&oe=utf-8&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&sa=N&hl=it&tab=wl

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare la segreteria organizzativa:
Sig Roberto Bonardi 031/316332 - 335/283119.

PARTECIPIAMO NUMEROSI !